Foto Inverno Primavera 2021 by Marisa
foto inverno primavera 2021

I 100 anni di Cooperativa di consumo di Colere
cooperativa consumo colere

Slideshow by Marisa

Presentazione
In questo mio sito, realizzato personalmente in tecnologia CMS Joomla e Gantry 5,  ho raccolto una serie di panorami e ampie vedute naturalistiche, una serie di angoli caratteristici di Colere, le foto e le descrizioni relative ai diversi percorsi effettuati sui sentieri orobici, alcune notizie storiche corredate da foto, parecchie curiosità e anche una serie di cartoline illustrate e depliant d’epoca che permettono di fare raffronti con il passato.
Dal 2011 ho messo a disposizione sul sito (vedi sotto) i dati in tempo reale della mia stazione meteo Davis Vantage Pro2; nel 2018 ho aggiunto la rilevazione delle polveri sottili PM5 e PM10 e in aprile del 2020 ho aggiunto alla stazione meteo Davis altri due sensori: uno per la rilevazione delle radiazione solari espresse in Watts m.² e l'altro per la misurazione dei raggi solari Ultravionetti (UV) che come afferma wikipedia hanno effetti sia benefici che dannosi per la salute dell'uomo. E' possibile visionare le webcam (4 fotocamere Canon che scattano ogni 15 minuti, praticamente foto in tempo reale con la possibilità di consultazione delle immagini scattate durante l'arco della giornata). Nel menu a discesa "Dati meteo a Colere" potrete visualizzare i grafici settimanali e mensili aggiornati automaticamente ogni ora, affiancati alla possibilità  di consultazione dell'archivio dati di ogni giorno, a partire dal 2010. Alla voce "Radar Precipitazioni" si visualizzano in realtime le precipitazioni attuali nella regione Lombardia e d'Italia a cura della protezione civile. Alla voce di menu "Satellite e cartine meteo" trovate le foto animate del satellite Meteosat. Buona Navigazione.

GRAFICI DATI METEO ultime 24 ORE

daytempdew dayhum

daybarometer daywind

daywinddir dayrain

dayradiation daypm2 5

Le PRECIPITAZIONI degli anni passati:
Pioggia anno 2020:   2378.7  mm
Pioggia anno 2019:   2258.1  mm

Pioggia anno 2018:   2003.3  mm

Pioggia anno 2017:   1828.1  mm
 Pioggia anno 2016:   1881.6  mm
 
Pioggia anno 2015:   1535.6  mm
Pioggia anno 2014:   2487.5  mm
Pioggia anno 2013:   2136.6  mm
Pioggia anno 2012:   2148.1  mm
Pioggia anno 2011:   1624.9  mm
Pioggia anno 2010:   2221.2  mm

Gli altri comuni della Val di Scalve

Azzone Schilpario Vilminore
azzone schilpario vilminore

 

webcam tab sito
La pagina delle webcam

madonnina home
Santuario della Madonnina di Colere

foto estate autunno 20B
Foto Estate - Autunno 2020

Foto Inverno e Primavera 2020
Foto Inverno e Primavera 2020 by Marisa

valdiscalve2
La Valle di Scalve

palazzo pretorio
Il Palazzo Pretorio

fiori conchetta1
Fiori di Conchetta

miniere colere1
E' disponibile il nuovo film-documentario sulle miniere di Colere

aurelio
Le foto di Aurelio Belingheri

camosci fontanamora2
Camosci in Fontanamora

marmotta conchetta1
Marmotte in Conchetta

stambecchi valbondione
Stambecchi ravvicinati in Valbondione

A Colere ogni angolo, anche nelle frazioni, parla di un profondo amore dei suoi abitanti per la montagna: a Magnone, per esempio, oltre all'antico idolo pagano si può ammirare il panorama incantevole di tutta la Valle di Scalve, immersa nella sua verde conca alpina; l'ambiente è incontaminato e la prorompente bellezza della natura è sempre la caratteristica principale di ogni veduta. La frazione Magnone sembra aver preso il nome dal passaggio in loco di Carlo Magno con le sue truppe. La Valle di Scalve, situata nel cuore delle Prealpi Orobiche, confina geograficamente con la Valle Camonica, la Valtellina e la Valle Seriana; fu scoperta dai Romani per le ricche miniere di ferro che hanno caratterizzato l'economia locale fino all'inizio degli anni '80. Dal 1231 la nostra piccola realtà geografica si proclama "Repubblica di Scalve", godendo di autonomia e privilegi particolari, che conserva anche sotto la dominazione della Repubblica Serenissima di Venezia. Nella zona del Gromo, dove resiste un piccolo pittoresco borgo storico, si trova anche il Cesulì, antica parrocchiale del paese risalente al 1585, posta su una piccola altura panoramica. Da Colere si può partire per moltissime escursioni trekking: il Rifugio Albani, posto a 1939 mt., oltre ad una vista incantevole, offre un valido punto di arrivo o di partenza per chi ama scoprire le Orobie; per gli appassionati della corda, si possono fare ascensioni in parete di varie difficoltà, sulle numerosissime vie della parete nord della Presolana. Gli impianti sciistici sono rinomati da diversi anni non solo per le kilometriche piste innevate fino a primavera inoltrata, ma anche per l'incomparabile bellezza del paesaggio in quota: cime rocciose e ripidi pendii fanno di Colere uno dei paesi più attraenti di tutto l'arco alpino bergamasco. Sopra il paese, inserita nella cresta della Presolana Orientale, spicca la composizione rocciosa delle quattro Matte a cui è legata un'antichissima leggenda che ancora affascina e sorprende. Una ricca flora montana, impreziosita anche da parecchie specie rare e una notevole varietà di piante e arbusti caratterizzano da sempre la Valle di Scalve, la cui vita economica del passato è stata strettamente legata alla presenza massiccia di aree boschive che ancora oggi conferiscono un aspetto affascinante alla Valle di Scalve. Ogni cosa in questa piccola valle parla esplicitamente dello stretto legame che unisce la  vita della gente scalvina alla montagna,  e che  ancora si manifesta nel rispetto quasi integrale dei ritmi naturali che qui si impongono. E’ auspicabile che vengano sempre rispettati i delicati equilibri che permettono di mantenere un ambiente quasi incontaminato, ricco di silenzi, di pace e di natura, evitando interventi improvvisati, finalizzati  esclusivamente a interessi economici fini a se stessi che ledono l’orgoglio degli Scalvini e che potrebbero rovinare irrimediabilmente  un angolo di paradiso in cui rigenerarsi. La Natura è un patrimonio comune e come tale va sempre salvaguardata e valorizzata.

Flora della Guaita e dintorni (fiori)
flora guaita2
 Flora della Guaita due (fiori)
flora guaita3
Flora della Guaita gruppo tre (piante etc.)
flora guaita4
 Fiori importati
fiori importati
Foto storiche di valanghe Scalvine
valanghe mago
Diga del Gleno 90 anni dopo
diga gleno1
Magie fotografiche di Manfredo Bendotti
flora guaita3
Leggenda delle quattro matte 
4matte
Cima Verde della Presolana; analisi geologica di Manfredo Bendotti
cimaverde mago
 Festa della Luna 
luna1

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la navigazione dell'utente. Navigandolo accetti.