Foto eventi atmosferici

Un'altra bufera notturna ha imbiancato tutto con una spruzzata di neve soffice, ricoprendo la vegetazione ancora con molte foglie (8 novembre 2016)

Dopo una fine estate e un inizio autunno miti e asciutti, a seguito di un drastico calo generale delle temperature, tutte le cime montuose sono state ricoperte da precipitazioni nevose (10 ottobre 2016) - Nella foto: il centro di Colere, i colori autunnali del bosco e la neve fresca

Veduta della Valle di Scalve dalla Manina, con la neve fresca caduta in anticipo su tutti i rilievi (12.10.2016)

Brusco calo delle temperature e neve fresca su alcuni rilievi scalvini (14 luglio 2016)

Tempesta significativa (19 giugno 2016) documentata nelle due foto a seguire.

Primissima neve sulle cime dopo una fine estate ancora calda (23 settembre 2015)

Un insolito inverno mite e senza neve: nella foto, scattata da Gian Mario Bertoli, la zona di Polzone dove arriva il primo impianto di risalita che parte da Colere (4 gennaio 2015)

La grandinata dell'11 maggio 2014 che ha imbiancato Colere e una parte della Valle di Scalve.

  Nella prima mattinata del 24 maggio 2013, le temperature già rigide si sono ulteriormente abbassate, dando vita ad una inconsueta e copiosa nevicata che nel giro di breve tempo ha completamente imbiancato il paese di Colere. I contrasti tra il verde della vegetazione primaverile e il bianco candore della neve hanno creato visioni davvero spettacolari.

A fine giornata l'incredibile nevicata lasciava ancora visibili tracce sui prati appena sopra il paese (foto sotto) 

 

Nel pomeriggio del 20 maggio 2013, a sottolinare una primavera molto piovosa e fredda, un'abbondante tempestata ha imbiancato il paese di Colere, documentata dai due scatti sottostanti.

 

 

 

Un piccolo tuffo nel passato recente: la sera del 24 dicembre 2009  a causa del forte maltempo che imperversava da giorni sulla Valle di Scalve, una frana terrosa scendeva sul tracciato del torrente Tino, danneggiando il ponte che collega Vilminore e Vilmaggiore e divelgendo le tubazioni di gas e acqua potabile fissate sul fianco del ponte stesso. Nella stessa serata una slavina di notevoli dimensioni scendeva in località Manna sulla strada statale che conduce a Schilpario. Nelle foto sottostanti, recuperate dal nostro archivio fotografico, sono visibili le immagine scattate in località Manna il giorno 26 dicembre 2009.

Sopra: il torrente Tino (26 dicembre 2009)

Nelle tre foto soprastanti è visibile la slavina scesa in località Manna, mentre sotto è visibile lo squarcio del cielo che, sempre in data 26 dicembre 2009, preannunciava finalmente un netto miglioramento del tempo.

 ****************************************************

Il 29 ottobre 2012 una precoce nevicata ha imbiancato tutta la Valle di Scalve, scendendo anche ad altitudini assai più basse. L'inconsueta nevicata ha creato contrasti di colore molto insoliti perchè gli alberi che ancora avevano tutto il fogliame autunnale sono stati ricoperti da un bel manto di neve (si vedano le 3 foto sottostanti)

ottobre3.2012

 ottobre2.2012

ottobre2012

 Al termine di due giorni di pioggia particolarmente intensa (14 e 15 ottobre), nella tarda serata le temperature si sono ridimensionate in modo particolare e dai 1.300 metri di quota la neve ha imbiancato tutto, scendendo abbastanza copiosamente sui rilievi più elevati e creando contrasti di colore molto belli con il fogliame autunnale. Si vedano sotto le foto scattate in data 16 ottobre 2012.

 1.autunno2012

2.autunno2012

3.autunno2012

4.autunno2012

5.autunno2012

*******************************************

Un suggestivo tramonto settembrino (foto sotto)

tramonto1

Dopo una giornata con rovesci e temperali, in tarda serata l'orizzonte si è tinto di caldi colori (21 luglio 2012) - foto sotto

luglio7

Dopo una notte temporalesca, l'alba del 22 luglio 2012 si è aperta con inconsueti colori (foto sotto)

luglio8

Nella prima mattinata del 23.6.2012 un violento nubifragio con parecchia grandine si è abbattuto su gran parte della Valle di Scalve e in particolar modo su Colere : foto sotto.

sito3

sito2

sito4

sito1

zorro 9.1

 Nella foto sottostante uno stupendo arcobaleno dopo il temporale: sullo sfondo il paese di Schilpario

arcobaleno

 Alla fine della giornata, dopo grandine e pioggia intensa, il cielo ha regalato uno spettacolo straordinario. Nelle foto sotto:

uno  sguardo da Colere verso Polzone (23.06.2012)

zorro8

zorro7

 

 

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la navigazione dell'utente. Navigandolo accetti.