Escursione al Monte Costone

Partendo da Valbondione si raggiunge il Rifugio Curò in un paio di ore scarse; poi costeggiando il Lago del Barbellino si prosegue a destra  per la stradina militare quasi pianeggiante, fino a quando si supera, dopo qualche minuto, il megatraliccio ATM in fondo al Lago. Qui è ben indicata a destra la deviazione per il Monte Gleno, che sale fino alla Vedretta del Trobio; dopo aver oltrepassato la metà dell'avvallamento, è necessario proseguire a sinistra in linea quasi retta verso il Monte Costone, localizzato a sinistra della vetta di Cima del Trobio. Quest'ultima vetta è ben identificabile perchè situata a sinistra del Colle del Gleno, proprio sopra il ghiacciaio. E' necessario a questo punto Salire il lungo tratto fino all'avvalamento, o intaglio, tra le due cime (tutto il percorso è su fondo di pietraie e sfasciumi di roccia). Giunti in cresta, si prosegue a sinistra seguendo sempre il filo della cresta stessa fino a raggiungere la vetta, facendo però molta attenzione nell'ultimo tratto sotto la cima, che risulta essere piuttosto esposto. Il panorama è sicuramente ampio, anche se nel mio caso è stato limitato dalla continua formazione di nebbia sopratutto verso sud. Buona visione della galleria fotografica sottostante effettuata durante l'escursione del 9 luglio 2012.

Estratto dalla cartina KOMPASS 104 Foppolo - Valle Seriana

Galleria fotografica sul percorso per il Monte Costone

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la navigazione dell'utente. Navigandolo accetti.