Partendo da Valbondione, si imbocca la consueta salita per il rifugio Curò, che si raggiunge in un paio di ore, o in un'ora e trenta percorrendo la via più breve ma ovviamente più ripida. Dal Rifugio Curò si prosegue a destra, seguendo la stradina militare che costeggia la diga e proseguendo  poi fino al rifugio Barbellino, raggiungibile in un'oretta circa. Da qui, deviamo a sinistra per innestarci sul sentiero in direzione del Passo Caronella e del Passo del Serio, che inizialmente costeggia il laghetto; si prende poi subito quota con una serie di tornanti fino a quando, dopo circa 20 minuti di cammino, il sentiero si divide in due: sopra a un masso troviamo scritte le indicazioni per il passo Caronella (direzione sinistra) e il passo del Serio (direzione destra). Si prosegue quindi a destra per le falde delle Cime di Caronella con una pendenza non eccessiva, fino alla cosidetta "Conca del Serio". Da lì, è necessario proseguire fino a quasi in prossimità del passo e affrontare a sinistra l'evidente canale di sfasciumi di roccia; per evitare di faticare inutilmente su questi sfasciumi che non consentono di procedere speditamente, consiglio di tenere la destra del canale sulla base della roccia. Dopo questa ripida salita, si raggiunge una specie di piccolo altopiano da dove è visibile la nostra meta in direzione Ovest, ossia la Cima di Caronella Orientale che raggiungeremo in 10 minuti circa. Ovviamente dopo la parte quasi pianeggiante, sarà inevitabile affrontare l'ultimo tratto che è decisamente molto più ripido e su roccia abbastanza stabile. Dalla vetta con omino, è poi  raggiungibile anche la vetta centrale che personalmente non ho visitato perchè si era fatto tardi: quindi dopo una breve sosta per la carrellata fotografica, ho preferito scendere dallo sperone Sud con poche difficoltà ma facendo molta attenzione al materiale poco stabile. L'ultima parte della discesa è stata percorsa sul canale a destra dello sperone, a cui fa seguito il resto del percorso su macchie di erba che, essendo piuttosto ripido necessita di particolare attenzione per non scivolare. Infine si raggiunge il sentiero percorso in precedenza, ma con direzione rifugio Barbellino, etc.

percorso cima caronella

la traccia gpx creata dal mio Garmin eTrex 20   (cliccare per il download)

Cima di Caronella Orientale

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la navigazione dell'utente. Navigandolo accetti.