Il 9 luglio 2016, a Colere è stato perfezionato formalmente il gemellaggio con Saint Baldoph. Colere ha ospitato una delegazione proveniente dal comune francese situato in Savoia, che a sua volta aveva accolto la delegazione colerese nello scorso ottobre 2015, dopo diversi contatti intercorsi anche negli anni passati. Le due comunità hanno così sancito ufficialmente lo stretto legame che le lega ormai da parecchi decenni; a partire infatti dal primo dopoguerra, molti coleresi in cerca di lavoro emigrarono all’estero: in modo particolare furono attratti dal paese di Saint Baldoph dove si stabilirono e, con il passare degli anni, si integrarono perfettamente. L’evento ha costituito quindi un’occasione di crescita comune, un momento di festa ma anche di riflessione che ha offerto spunti di condivisione dove i momenti conviviali sono stati collocati al meglio per poter apprezzare la reciproca compagnia e approfondire la conoscenza.

Nella foto sotto: la cerimonia di gemellaggio svoltasi a Colere (9 luglio 2016)

Partendo quindi in ordine cronologico, si presentano di seguito alcune foto significative della trasferta colerese a Saint Baldoph dello scorso ottobre 2015.

Nell'incontro dello scorso ottobre a Saint Baldoph i due sindaci (Benedetto Maria Bonomo e  Christophe Richel) mostrano un articolo di stampa italiana sul gemellaggio (tutte le foto relative alla trasferta in Francia sono state scattate e gentilmente messe a disposizione da Flavio Piantoni)

Nelle tre foto a seguire: un momento dell'accoglienza riservata ai coleresi, lo spartito con l'inno italiano e la banda

Nella tre foto sotto: alcuni momenti salienti della cerimonia ufficiale di gemellaggio svoltasi a Saint Baldoph (ottobre 2015) con l'inaugurazione della targa presso il municipio francese

Nell'immagine sotto: foto ricordo di gruppo (ottobre 2015)

Si propongono ora alcuni momenti della cerimonia di gemellaggio tenutasi a Colere  il 9 luglio 2016: nella foto sotto gli ospiti appena arrivati, con i coleresi, si apprestano a gustare l'aperitivo di benvenuto

 

 Nelle foto a seguire, la banda del corpo musicale Santa Cecilia di Angolo Terme rende omaggio agli ospiti di Sanit Baldoph che, con tutte le autorità locali e gli amministratori scalvini, si apprestano a raggiungere in corteo la piazza centrale di Colere dove si tengono i discorsi di rito per la cerimonia ufficiale di gemellaggio

Alla cerimonia ha poi fatto seguito l'intitolazione della piazza antistante il Palaforum, che con la scoperta di una lapide a ricordo, intende onorare Gelsomina Belingheri (testo in via di completamento)

A seguire, nella galleria fotografica sottostante, altre foto del gemellaggio scattate a Saint Baldoph e a Colere: cliccando sulle miniature è possibile visionare le immagini

(usare le frecce sinistra o destra della tastiera del computer per sfogliare le foto)

Altre foto del Gemellaggio Colere - Saint Baldoph

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la navigazione dell'utente. Navigandolo accetti.